Casa Gino e Pierina Marani
Centro di servizi per anziani

extra_toc

L’accoglienza in struttura, sia per il nuovo ospite che per i familiari, è un momento particolarmente critico e delicato; è il momento del distacco dal proprio domicilio ed un allontanamento dalle persone e dalle cose affettivamente importanti.

Per questo motivo si ritiene importante accompagnare l’anziano e la sua famiglia in questo particolare cambiamento attraverso modalità di accoglienza che possano sostenere e rassicurare. L’inserimento viene predisposto dall’Ufficio sociale e dal Coordinatore di nucleo.

Richiesta di ammissione

Ingresso in Casa di Riposo e Centro Diurno

Per l’ingresso in Casa di Riposo e in Centro Diurno è necessario inoltrare la richiesta di accoglimento all’Ufficio Accoglienza, previo appuntamento.

La pratica di accoglimento si formalizza attraverso due diversi percorsi in base al livello di non autosufficienza del richiedente:

  • per le persone autosufficienti si presenta la domanda di ammissione direttamente all’Ufficio. Dopo un colloquio con l’anziano e/o con la famiglia, volto a conoscere la situazione socio-assistenziale ed a presentare l’organizzazione dell’ente, la domanda viene inserita in una graduatoria interna stilata in base ad un criterio temporale (data di presentazione della domanda) ed un criterio di provenienza (comune di residenza);
  • per le persone non autosufficienti è necessario richiedere la valutazione dell'Unità Valutativa Multi Dimensionale (UVMD) al Distretto Socio-Sanitario di residenza e presentare successivamente la domanda di ammissione presso gli uffici dell'ente.

Documenti necessari per la domanda

Documentazione necessaria da allegare alla domanda di ammissione:

  • Modulo compilato della domanda di ammissione;
  • Autocertificazione di residenza;
  • Fotocopia carta di identità;
  • Fotocopia codice fiscale;
  • Fotocopia della tessera sanitaria regionale;
  • Fotocopia tessera di esenzione ticket, codice 7R2
  • Fotocopia tessera sanitaria europea;
  • Fotocopia Scheda SVAMA
  • Eventuale fotocopia verbale di invalidità
  • Fotocopia ultimo modello CUD o 730 o UNICO o mod. ISEE
  • Atto di impegno al pagamento della retta, su modulo predisposto dall’Ente
  • Consenso al trattamento dei dati personali, su modulo predisposto dall’Ente

Nella sezione documenti sono a disposizione il Regolamento interno e la Carta dei Servizi.

Percorso di accoglienza

Il percorso di accoglienza prevede le seguenti fasi:

  • il colloquio di inserimento, effettuato dall’Ufficio Sociale, che ha l’obiettivo di conoscere la persona che sarà accolta, in merito alle condizioni di salute, alle risorse residue ed ai bisogni assistenziali e sanitari, alla storia personale. I familiari vengono informati sulle caratteristiche della struttura o del nucleo e sui servizi offerti;
  • il personale del nucleo viene informato e preparato ad accogliere il nuovo Ospite, con lo scopo di favorire la presa in carico globale della persona e di garantire risposte adeguate ai suoi bisogni e quanto più possibile personalizzate.
  • il giorno e l’ora dell’ingresso vengono solitamente concordati con i famigliari;
  • gli orari di apertura della struttura favoriscono il più possibile la presenza dei famigliari che rivestono un ruolo decisivo, accanto al gruppo di lavoro, nel determinare la qualità della relazione e della cura, in particolare nella fase di inserimento;
  • entro il giorno successivo all’ingresso il medico curante esegue la visita e nei giorni successivi viene programmato un colloquio con i famigliari per raccogliere l’anamnesi sanitaria dell’ospite;
  • nella prima settimana dall’ingresso tutte le figure professionali conoscono l’ospite e nel corso delle prime quattro settimane realizzano gli approfondimenti necessari per disporre di una sua maggior conoscenza;
  • entro 30 giorni dall’ingresso viene convocata l’equipe multiprofessionale, l’Unità Operativa Interna (UOI) e predisposto il Piano di Assistenza Individualizzato (PAI). All’incontro sono invitati anche i famigliari degli ospiti che vengono informati sulle attività svolte. La loro presenza assume un valore fondamentale nella conoscenza dell’anziano, nell’individuazione e nella condivisione degli obiettivi di salute che vengono fissati.

Costi

Viene riportato il prospetto dei costi relativi ai nostri servizi aggiornato al 2020